Published On: Dicembre 6th, 20234,2 min read418 wordsViews: 188Tags: , , , , , , , ,
Published On: Dicembre 6th, 20234,2 min read418 wordsViews: 188Tags: , , , , , , , ,

Notizia a cura del sito Percorso Con I Bambini.

***

Nel cuore di Alessandria, un progetto straordinario sta illuminando le vite dei giovani che, pur navigando tra complicate storie passate, ora trovano nuovi percorsi di integrazione e speranza.

Navigazione” è più di un progetto “educativo”: è un faro di opportunità per i minori con passati difficili, offrendo nuovi orizzonti in questo caso attraverso l’arte urbana.

Gli educatori di “Navigazioni” hanno recentemente stretto una collaborazione con SIC (Street is Culture), un’associazione che porta la cultura urbana nelle strade, e l’Oratorio Don Bosco di Alessandria.

Insieme, hanno dato vita a due laboratori di Urban Art, concentrati sul RAP e i Murales, che stanno per concludersi questo mese.

L’obiettivo è chiaro: creare spazi di espressione, integrazione e crescita per i giovani attraverso l’arte.

Questi laboratori non sono solo occasioni per dipingere muri o comporre versi, ma vere e proprie fucine di nuove speranze e opportunità.

Nel laboratorio di RAP, un giovane esperto del genere ha guidato i partecipanti nella creazione di una canzone unica, registrata in uno studio costruito appositamente per l’occasione nell’oratorio da uno dei ragazzi.

La musica diventa così il veicolo per esprimere emozioni, storie e desideri, dimostrando che attraverso il ritmo e le rime si può trasformare la propria realtà.

“Siamo entusiasta dei progressi e della bellezza che ogni giorno ci donano, a volte lentamente con piccoli gesti o grandi aperture.”

-Marta Angelone referente di progetto del territorio di Alessandria.

I laboratori di Murales hanno visto i ragazzi trasformare spazi grigi in opere d’arte vibranti. Le pareti dell’Oratorio Don Bosco ora raccontano storie di speranza, resistenza e rinascita.

Questi ragazzi, attraverso la guida attenta degli educatori, hanno imparato a utilizzare la creatività come strumento di trasformazione personale e sociale.

Il presidente dell’Associazione SIC, Magid Issar Motamedian, commenta entusiasta:

“L’arte urbana è una potente forza di cambiamento e integrazione. Siamo lieti di essere parte di questo progetto straordinario che sta dando voce e forma alle esperienze di questi ragazzi.”

Il materiale fotografico inviato testimonia il lavoro straordinario svolto durante questi laboratori. Le immagini, accuratamente tagliate per proteggere l’identità dei giovani artisti, ci mostrano il potere trasformativo dell’arte urbana nella vita di chi ne fa parte.

“Navigazioni” continua a navigare nelle acque della speranza, offrendo ai giovani la possibilità di esprimersi, di reinventarsi e di scoprire un nuovo orizzonte di opportunità.

L’arte urbana diventa il timone che guida questa navigazione verso una rinascita piena di colore e significato.