Published On: Luglio 4th, 20243 min read291 wordsViews: 164Tags: , , , , , ,
Published On: Luglio 4th, 20243 min read291 wordsViews: 164Tags: , , , , , ,

La comunità del Centro Don Bosco di Alessandria domenica 30 giugno ha festeggiato i 25 anni di sacerdozio di don Roberto Gorgerino, responsabile dell’oratorio.

Il Vangelo di Marco ci parla della guarigione dell’emorroissa e della figlia di Giairo e riassume la fede e la vocazione di don Roberto che poggiano sulla Fiducia in Dio Padre e nel suo figlio Gesù che ci vede nelle nostre debolezze, ci accoglie e ci guarisce.

“Se riuscirò anche solo a toccare le sue vesti, sarò salvata”

L’emorroissa si accontenta anche solo di toccare il mantello di Gesù, si fida così tanto di Lui che basta toccare un lembo per guarire. È una Fiducia incondizionata che non viene mai meno, che incontra lo sguardo dolce di Gesù che ci dà la forza di aprirci agli altri.

È la Fiducia di San Francesco di Sales, il santo della dolcezza vissuta nel quotidiano, che invita ciascuno di noi a fiorire lì dove Dio ci ha piantati. Il fiore cresce solo se è stato seminato, atteso, curato, ed amato. Ciascuno di noi è stato generato da un gesto d’amore ed il Padre desidera che ciascuno di noi condivida l’amore ricevuto con gli altri.

Fiducia e dolcezza di cuore, sono queste le due parole che don Roberto trasmette ai ragazzi dell’oratorio, la famosa parolina all’orecchio di Don Bosco, fidati di Lui e consegnati al Padre, Lui t’indicherà la strada, tratta il tuo prossimo con dolcezza e le fatiche di ogni giorno saranno pi leggere.

Grazie a don Roberto e alla sua famiglia presente al completo che hanno vissuto questa giornata speciale con la comunità del centro Don Bosco, la festa è continuata in cortile con un pranzo condiviso dove tutti hanno dato il loro contributo.